giovedì 28 marzo 2013

Recensione *The gap* di Michele Jaffe

Non trovate che questa cover sia magnifica? Tranquilli... perchè anche il libro è altrettanto bello! ;)
Oggi recensisco The gap!!!
 
The gap di Michele Jaffe
Trama:
 
Quando Jane si trasferisce nel New Jersey, la nuova scuola le sembra una meraviglia: fa subito amicizia con le due ragazze più in vista dell’istituto, Kate e Langley, entrambe ricchissime e bellissime. Il trio diventa inseparabile e il loro tempo trascorre senza preoccupazioni tra la scelta di un abito e i commenti sui ragazzi. Una notte, però, Jane viene scaraventata da un’auto in corsa e finisce priva di sensi in un cespuglio di rose. Quando si risveglia in ospedale, non ricorda nulla di quanto è accaduto e il suo corpo è completamente paralizzato; inoltre riceve strani regali da un ammiratore che rimane nell’ombra e una serie di telefonate minacciose. Tutte le persone che le stanno attorno sono convinte che Jane abbia delle allucinazioni causate dai medicinali, ma un po’ alla volta lei riesce a mettere insieme i pezzi e a ricostruire la sera dell’incidente. Quello che scoprirà sarà lontano da ogni possibile verità e la trascinerà in un incubo che sembra non avere fine...
 
         
Tutti amano Jane... O almeno così sembrerebbe.
Eppure Jane una mattina si risveglia in un letto di ospedale, non ricordandosi nulla di ciò che le era successo. Ha subito un incidente. Una macchina l'ha investita. Ma quello che agli occhi di tutti è stato solo un brutto incidente, per Jane non è così.
Qualcuno sta tentando di ucciderla. E a confermarlo arrivano telefonate minatorie, regali misteriosi e minacce.
Ma nessuno le crede. Tutti pensano che stia diventando pazza.
Credono che le sue siano solo paranoie ed allucinazioni...
"Perchè mai qualcuno dovrebbe ucciderti? Tu hai tantissimi amici!" le continuano a dire per rassicurarla.
Di chi può fidarsi davvero la protagonista?
Cos'è successo in quello spazio vuoto di tempo che Jane non ricorda? Pian piano dei frammenti di memoria riemergeranno e verranno messi a fuoco e Jane scoprirà la verità.
"Quanto più un evento è traumatico, tanto più in profondità viene seppellito..."
 
«La gente recita una parte senza esserne nemmeno consapevole»
«Non è possibile che la gente sia semplicemente felice?»
Gli occhi di Scott si accesero.
Diversamente da molti altri, a lui piaceva se qualcuno metteva in discussione le sue idee.
«Come fai a sapere che sono felici? Credo che ogni sorriso nasconda un segreto. Il modo migliore per capire le persone è osservarle quando loro non sanno di essere osservate.»
«La gente si mette in posa davanti al mio obiettivo.»
«Se pensi che la gente non si metta in posa quando è in pubblico sei più ingenua di quanto credessi, Jane Freeman...»
 
 
Mi ha proprio preso questo libro!
Alla fine mi sono ritrovata a sospettare di tutti! ;) Non ci capivo più niente!!!
È stato scritto molto bene.
Ho amato tutti i personaggi, sono davvero ben caratterizzati!
A parte la madre di Jane... lei è proprio insopportabile! Scusate ma non è normale che una madre sgridi la figlia che poteva morire e che miracolosamente si risveglia dicendo: "Sei un'egoista! Come hai potuta farci questo!" (WTF?!)
E come se non bastasse passa praticamente tutto il tempo a piangere, piangere e piangere e a non credere a sua figlia, a prenderla per psicopatica e a sgridarla! Che strazio! Capisco che non sia un momento facile per lei, ma sua figlia Jane mica se la passa meglio!
Dal momento che qualcuno sta cercando di ucciderla e nessuno le crede!
Dal momento che è appena uscita dal coma!
Dal momento che è temporaneamente paralizzata! Dal momento che la madre non è di nessun aiuto...
Il libro insegna molto. Le apparenze ingannano davvero!!!
La scuola, la popolarità, il suicidio, gli amori, i pettegolezzi, la gelosia faranno da sfondo perfetto al libro.
4 stelline su 5!
The gap vi piacerà sicuramente! 
 
Canzone associata al libro? Miss Nothing dei The pretty reckless...
 
 

«Sei sempre alla ricerca dell’approvazione degli altri. Perché non fai semplicemente quello che ti va di fare?»
«Non è così.» Adesso lui mi guardava con quel suo sguardo intenso.
«Sai qual è una delle cose che rende le tue foto diverse dalle mie?»
Alzai gli occhi al cielo...
«La tua presunzione?»
«Tu usi la messa a fuoco automatica.
Cedi una parte della tua visione a
qualcun altro.»
«Ma i risultati sono buoni. E se non mi piace, posso cambiare.»
«Sempre?» Scott tracannò il resto del suo tè e ne versò ancora a entrambi.
«Che cosa vuoi dire?»
«Credo solo che se inizi a vedere le cose nel modo in cui la macchina fotografica ti dice che tutti vorrebbero vederle, nel modo standard, poi è difficile tornare indietro e trovare la tua messa a fuoco personale, il tuo punto di vista...»

16 commenti:

  1. La canzone è stupenda, il libro l'avevo tolto dalla WL perché non mi incuriosiva tantissimo.
    Per colpa tua ci rientra XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaa XD a me è piaciuto molto!!! Poi fammi sapere :)

      Elimina
  2. Ovviamente, è anche nella mia WL! :D Ora più che mai!! ^^ Quante recensioni in questi giorni... che bello!! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti piacerà! :) eheh sì evvero... ne ho parecchie arretrate!

      Elimina
  3. anche a me è piaciuto questo libro, scritto bene e con una componente gialla ben strutturata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente! Mi è proprio piaciuto! :)

      Elimina
  4. Sono sempre stata attratta da questo libro per la trama e la copertina però allo stesso tempo mi inquietava perché mi dava l'impressione di un finale tragico (solitamente cerco di evitare libri con finali del genere, rimango triste per giorni poi =| ).. Comunque leggendo la tua recensione credo che gli darò un'altra possibilità =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, il libro non è tragico! Puoi stare tranquilla :)

      Elimina
  5. la copertina è bellissima..non lo conoscevo finisce in WL!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già!!! *___* Aspetto di sapere cosa ne pensi!

      Elimina
  6. Ha attirato la mia attenzione da quando è uscito, soprattutto per la cover fantastica ^-^ La tua è la prima recensione che leggo su "The gap" è sono contenta di vedere che ti è piaciuto, credo che salirà di posto nella lista dei libri da leggere! Peccato che se ne senta parlare poco di questo romanzo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cover è proprio originale *.*
      Già, bisognerebbe pubblicizzarlo di più... The Gap è davvero un bel libro!

      Elimina
  7. Non conoscevo questo libro, la trama mi attira tantissimo** E dopo questa bellissima e positivissima recensione devo proprio metterlo in wl[:
    ps.meravigliosa la canzone, è una delle mie preferite dei The Pretty Reckless<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Vedrai che ti piacerà! :)
      Oh, Miss nothing è anche una delle mie preferite! *.*

      Elimina
  8. Risposte
    1. La faccina è azzeccatissima!!! *_______*

      Elimina

Adoro i commenti, mi fanno sentire ascoltata ♥
Vi ringrazio davvero, ricambierò la visita nei vostri blog presto...
Peace and Love